"campagna informativa, educativa e promozionale sugli aspetti chimici, organolettici e qualitativi dell’olio extravergine d’oliva"
Italian flag    
 
 
 
 
 
 
 

Classificazione dell'olio d'oliva

L’olio extra vergine di oliva è ottenuto dal frutto dell’albero di olivo unicamente attraverso processi meccanici o altri processi fisici. Gli oli di oliva extra-vergine sono esclusivamente classificati e descritti come segue:

  1. Olio extra vergine di oliva, con la massima acidità libera, in termini di acidi oleici, di 0,8 g;
  2. olio vergine di oliva, che presenta la massima acidità libera, in termini di acido oleico, di 2 g;
  3. olio di oliva lampante, l’olio vergine con la massima acidità libera, in termini di acido oleico, di più di 2 g;
  4. Dop (Denominazione di Origine Protetta) si riferisce a quei prodotti agricoli e alimentari che vengono realizzati e preparati in una data area geografica, garantendo la specialità tradizionale del prodotto;
  5. nel caso del Igp (Indicazione geografica protetta) il requisito geografico deve apparire in almeno una delle fasi di produzione, procedimento o preparazione.

print this page   print