"campagna informativa, educativa e promozionale sugli aspetti chimici, organolettici e qualitativi dell’olio extravergine d’oliva"
Italian flag    
 
 
 
 
 
 

Olio d'oliva in cucina

L’olio di oliva è usato soprattutto in cucina - principalmente nelle qualità dell'extravergine - per condire insalate, insaporire i cibi, conservare alimenti vari in barattolo e, essendo caratterizzato da un punto di fumo molto alto, per preparare gustose fritture. L’olio d’oliva è l’unico alimento derivato dalla drupa, il frutto che nasce dalla trasformazione dei fiori dell’olivo, le mignole. I più antichi reperti attestano che l’albero dell’ulivo è originario del territorio compreso fra la Siria e la Palestina, da cui si è diffuso successivamente in tutto il bacino del Mediterraneo. In Italia tale coltivazione giunse intorno al 1000 a.C.
Da cinquanta secoli ad oggi l’olio di oliva si ottiene dalla sola spremitura delle oliva macinate, separando l’olio dall’acqua di vegetazione.


print this page   print